Vibrazioni 1.0

Pasta ai 4 formaggi con zucchino sfracassato

Ovvero, una ricetta per soli “piani alti” che farà sicuramente la gioia ANCHE di chi non sopporta fisicamente gli zucchini….

Ingredienti:

250 gr di Gorgonzola
250 gr di Maccagno fresco
250 gr di Toma
250 gr di un formaggio a scelta (i migliori che ho avuto modo di sperimentare sono: Asiago, Provolone dolce, scamorza affumicata, taleggio)
Parmigiano reggiano
Latte
500 gr di pasta (ideale per questo tipo di piatto sono pipe rigate, rigatoni, conchiglie, quindi paste corte che trattengano bene il sugo)
Sale
Uno zucchino intero di grosse dimensioni.
Una polaroid (in alternativa macchina fotografica digitale, cavo usb, pc e stampante)

Preparazione:

Si comincia con lo sminuzzare in una pirofila i formaggi in pezzi piccoli e regolari (in modo che si possano fondere in fretta ed omogeneamente)

Una volta finito di sminuzzare i formaggi, aggiungere una spolverata di parmigiano reggiano grattuggiato e il fondo di un bicchiere di latte.

A questo punto si mette la pirofila in forno (col forno preventivamente scaldato a una temperatura compresa fra gli 80 e i 90°) e si mette a bollire l’acqua per la pasta.

Quando l’acqua bolle la si sala con due-tre pizzichi di sale e si mette dentro la pasta.

5 minuti prima che la pasta sia cotta (e quindi si è certi che tutti gli eventuali invitati siano entrati in casa) si prende lo zucchino intero e…. LO SI BUTTA FUORI DALLA FINESTRA lanciandolo in modo che atterri in un’area in cui sia chiaramente visibile dal punto di lancio.

Si prende quindi la polaroid e si scattano tante fotografie dello zucchino sfracassato quanti sono gli invitati. (in alternativa si scatta la foto con la macchina digitale e se ne stampano tante copie quanti sono gli invitati)

Nel frattempo la pasta avrà terminato la cottura, quindi la si scola e si mette la pasta nella pirofila con i formaggi fusi e si gira in modo da amalgamare bene pasta e sugo.

Si porterà, quindi, la pirofila a tavola e si metterà a fianco di ciascun piatto la foto dello zucchino “sfracassato”. Vedrete che chi NON SOPPORTA gli zucchini, ve ne sarà sempiternamente grato!!!

Arrivederci a tutti

Categorie:Vibrazioni 1.0

5 risposte »

  1. Ed io che sono venuta a leggere con attenzione, per capire com' era la ricetta che ti faceva mangiare gli zucchini 🙂 Pensa che quando ho letto grosso zucchino sono rimasta ancor più perplessa. Che simpaticone!!! W gli zucchini!!!Titti chiede se c' è qualche riferimento a fatti accaduti realmente.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...